Notizia pubblicata il 05/12/2019

ll periodo Natalizio sta per arrivare e con esso anche pranzi e cene in famiglia, con amici e colleghi. Come fare per vivere al meglio questo periodo, senza rinunce e con un occhio di riguardo alla corretta alimentazione?

Ecco alcuni semplici consigli: 

1. In tutti i restanti giorni del periodo natalizio mantieni un’alimentazione completa e varia, con basso apporto di carboidrati (usiamo soprattutto cereali integrali, evitando prodotti raffinati) ed adeguato consumo di proteine nobili (carne e pesci magri e cotti in modo semplice, formaggi freschi, uova), grassi buoni (li troviamo nel pesce azzurro, nella frutta secca e nell’olio di oliva) e vegetali (frutta, ortaggi, legumi), i quali essendo fonte di fibra aiutano a modulare l’assorbimento di zuccheri e grassi, aumentano il senso di sazietà e regolarizzano il transito intestinale. 

Il piatto sano dovrà essere composto per 1/3 da carboidrati, per 1/3 da proteine e per 1/3 da vegetali. 

 

 

2. Digiunare prima di un pasto abbondante ti farà arrivare a tavola ancora più affamato, rendendoti più propenso a consumare una porzione eccessiva e quindi ad introdurre più calorie del necessario. 

Digiunare dopo un pasto abbondante renderà solamente squilibrata la distribuzione delle calorie durante la giornata. 

Cosa fare? Non saltare la colazione in vista di un pranzo abbondante, anzi, includi un piccolo spuntino tra colazione e pranzo. Se il pranzo è stato eccessivo, allora a cena opta per un piatto leggero composto da un secondo con contorno e frutta a fine pasto.  

 

3. Molto meglio un bicchiere di vino rosso o bianco, ma con moderazione. Infine, ricorda: l’acqua non deve mai mancare. 

 

 

4.  NO a porzioni eccessive o alla doppia porzione. Preferisci delle porzioni piccole, in modo da assaggiare le diverse pietanze. Mastica bene e mangia lentamente: questi 2 accorgimenti aiutano a migliorare la digestione e ad anticipare il senso di sazietà. 

 

 

5. Via libera alle verdure: cotte, crude, in pinzimonio, come contorno, antipasto o aperitivo. Non devono mai mancare sulla tavola delle feste. 

 

6. Non dimenticare l’attività fisica, infatti, anche una camminata di 30-40 minuti in compagnia di amici o parenti o con il tuo amico a 4 zampe può essere utile. 

Con questi semplici consigli vi auguro

                                                          BUONE FESTE!

Dott.ssa Elisa Fontana

Biologa Nutrizionista

Contattaci per fissare un appuntamento

Compila il modulo di contatto oppure chiamaci subito